Le vie d’acqua: da Leonardo alla rivoluzione industriale

L'itinerario più lungo tra quelli fruibili, grazie alla posizione strategica della greenway del Villoresi: il "corridoio verde-azzurro" che unisce il Lago Maggiore al Lago di Como, incontrando i luoghi più significativi per apprezzare appieno il contributo storico che l'acqua ha dato a questo territorio.

Oltre alle risorse turistiche e culturali già presenti lungo la Greenway del Villoresi, seguendo il lungo percorso s'incontrano infatti le testimonianze storiche legate al genio vinciano e al suo interesse per l'acqua: su tutti l'Ecomuseo di Leonardo, composto da diverse stazioni posto lungo il corso del fiume Adda; la Casa del Custode delle Acque, dove è possibile sfogliare una fedele riproduzione del “Codice Atlantico” e osservare i differenti moti dell’acqua grazie ad un acquario didattico. Sempre lungo il corso dell'Adda vi sono le centrali idroelettriche e il villaggio operaio di Crespi d'Adda, notevoli testimonianze di archeologia industriale.

Dopo Monza e' possibile effettuare una variante più a Sud percorrendo il Naviglio Martesana.

Partenza
Sesto Calende, stazione ferroviaria
Arrivo
Lecco, stazione ferroviaria
Lunghezza totale
147.8 km
loading