La ciclovia del Lura

Il Parco del Lura è un lungo nastro verde che scende dal Comasco fino alle porte della metropoli milanese: una ciclopedonale lo attraversa da nord a sud, dal confine settentrionale, Bulgarograsso, fino al Canale Villoresi nei pressi di Lainate. Il percorso nella parte collinare è adatto per Mountain Bike.

Il progetto di cui la ciclovia fa parte s'inserisce in una rete strategica regionale e internazionale, con l'ambizione di divenire segmento dell'itinerario Eurovelo n.5 "via Romea Francigena", che unisce Londra con il sud dell’Italia, arrivando fino a Brindisi dopo 2900 chilometri. È un’importante direttrice nord-sud che passa attraverso molte notevoli città nel cuore dell’Europa. Il percorso in parte ricalca la Via Francigena, usata da secoli dai pellegrini europei per arrivare a Roma. 

Nella nostra regione è stato individuato un itinerario da Lugano, attraverso Mendrisio e la Valle del Lanza fino a scendere nel Parco Lura utilizzando il tracciato della ferrovia dismessa Malnate-Grandate. Tra Rovello e Misinto o tra Saronno e Ceriano Laghetto sarà possibile raggiungere il Parco delle Groane, dove una pista ciclabile è ormai completata fino alle porte di Milano e al Parco Nord

Per maggiori informazioni consulta il sito del Parco.

NB:alcuni tratti della ciclovia non sono percorribili, consultate il sito cicloviaolonalura.org  e la mappa aggiornata del progetto.

Partenza
Bulgarograsso
Arrivo
Lainate
Lunghezza totale
28.6 km
loading