Patata bianca di Oreno

La patata è un tubero della pianta Solanum tuberosum facente parte della famiglia delle Solancee (come i pomodori, i peperoni, le melanzane). La pianta della pianta  è una specie adatta ai climi freddi e temperati: non a caso le produzioni maggiori sono in Europa centro-settentrionale.

Caratteristiche
Le patate coltivate ad Oreno sono principalmente della varietà Kennebec, Albane, Bianchidea, Daytona.

Modalità produttive
Alcune fonti storiche accertate riferiscono della comparsa di questo prodotto nella zona individuata nella seconda metà de 1800, in seguito alla diminuzione delle superfici vitate, al punto da caratterizzare il paesaggio rurale locale. Fino agli anni ’30 vi fu una costante richiesta di prodotto, mentre dopo gli anni ’60 declino agricolo a vantaggio dell’industrializzazione. 
Ad Oreno, la semina delle patate avviene in primavera, mentre la raccolta comincia a settembre.

Curiosità
In Italia la quasi totalità delle patate prodotte è finalizzata al consumo diretto, mentre è piuttosto scarsa la produzione delle patate da utilizzo industriale.
Nell’area del Vimercatese tutte le patate prodotte si produce esclusivamente patate per uso domestico. 
Le piante di patate infatti caratterizzavano il paesaggio rurale di queste zone fino agli anni ’30: nei decenni successivi  si assistette invece a una diminuzione fino quasi alla scomparsa delle piantagioni, a causa del  conflitto mondiale.
Dal settembre 1968 si tiene la Sagra della Patata, intitolata a questo prodotto dagli abitanti di Oreno. Nei paesi vicini infatti questo comune è conosciuto come il “paese delle patate”.

 La zona di produzione è nei Comuni di Vimercate, Concorezzo, Arcore, e Villasanta (MB).

Fonte: Ersaf - Lombardia

loading